News

Come calcolare la nostra impronta ecologica?

Come calcolare la nostra impronta ecologica?

Noi non ce ne accorgiamo, ma la maggior parte delle nostre azioni, dalla scelta del menu a quella dell'elettrodomestico, sino a prendere l'auto o il treno, lasciano un'impronta. Si tratta dell'impronta ecologica, cioè quanto il nostro comportamento incide in termini di emissioni di CO2 (anidride carbonica) nell'atmosfera. 
Più ne produciamo e più contribuiamo al riscaldamento del pianeta con tutte le conseguenze in termini di mutamenti climatici che quest'ultimo comporta. L'impronta ecologica trasforma ciò che mangiamo, come ci vestiamo, dove abitiamo e come ci spostiamo in quanti ettari di Terra consumiamo per vivere. In base alla popolazione mondiale ne avremmo poco più di due a testa, ma, per esempio, mediamente noi svizzeri lasciamo con il nostro stile di vita un'impronta più che doppia: 5 ettari.
Per questo anche nelle scelte per la casa: quale energia utilizzare, quali attrezzature installare, quali apparecchi acquistare, è bene tener presente non solo l'aspetto della comodità, oppure quello estetico, ma anche cosa comporta per l'ambiente.
Un simpatico esercizio per calcolare la nostra impronta ecologica si trova sul sito del WWF Svizzera (wwf.ch). Le risposte a domande sulle nostre abitudini quotidiane vengono trasformate nelle tonnellate di anidride carbonica che le nostre scelte aiutano a produrre. Uno strumento per riflettere. Per questo per aiutarvi nelle soluzioni per la casa che producono un minor consumo di energia e un minor impatto per l'ambiente conviene farsi aiutare da personale qualificato come quello di Bronz.ch. Non cancelleremo le vostre impronte (ecologiche) ma vi aiuteremo a renderle sostenibili.